LIBERA LA TUA VOGLIA DI FITNESS

Blog

Le tue scarpe da running usate non sono da buttare! Scopri l’iniziativa e partecipa.

Runners di tutto il mondo uniamoci! Oggi voglio parlare di corsa, di scarpe usate e di quei gesti che vano ben oltre la normale solidarietà.
Chi mi segue nelle mie parole, nei miei allenamenti e nelle mie “imprese” sportive saprà che sono un appassionata di running e che frequento e collaboro con alcuni dei running club più conosciuti della Capitale.


Tempo fa vi avevo presentato uno dei miei Club preferiti, uno di quelli dove l’amicizia e la condivisione del sudore ti fanno sentire invincibile: la crew romana degli Eternal Eagles.

image1
Quello che non vi avevo detto però che oltre che a partecipare a gare podistiche ad organizzare eventi sportivi ed allenamenti aperti a tutti questi ragazzi hanno anche un gran cuore e hanno avuto una idea geniale.
Vi presento il loro progetto:
-Used Running Shoes For Kenya-
Lo sai che le tue scarpe da running usate potrebbero aiutare un ragazzo o una ragazza keniana a vincere una medaglia alle prossime Olimpiadi?
Il 9 Aprile 2018 la running crew romana Eternal Eagles in collaborazione con la Rec.Films partiranno alla volta del Kenya per consegnare delle scarpe da running e altro materiale agli studenti della St. Patrick high School di Iten, piccola città negli altipiani del Kenya. Iten si trova nella provincia della Rift Valley, a circa 35 km dalla città di Eldoret, ad un’altitudine di 2400 metri ed è famosa per essere il centro di addestramento ad alta quota del mezzofondo e del fondo keniota.

image3
Citiamo solo alcuni dei più famosi atleti che si sono allenati a Iten: Wilson Kipsang, ex detentore del record del mondo di maratona, Abel Kirui, 2 volte campione mondiale di maratona, David Rudisha, campione del mondo e campione olimpionico sui 800m, Florence Kiplagat (detentrice del record mondiale sulla mezza maratona, Edna Kiplagat, due volte campionessa mondiale sulla maratona, Mary Keitany, detentrice del record mondiale di mezza maratona, Asbel Kiprop, campionessa olimpica sui 1500m.

image2
Questa iniziativa della raccolta di scarpe sta diventando virale e runners da tutto il mondo stanno inviando le loro scarpe a Roma per permettere a questi giovani atleti di credere nel loro sogno sportivo.  Altre città come Glasgow, Istanbul, Beirut hanno già aderito a questa iniziativa e spedito le scarpe raccolte e la lista è destinata ad allungarsi.
Per facilitare la raccolta delle scarpe sono stati creati dei punti di raccolta a Milano, Roma e un deposito pronto a ricevere le scarpe spedite da ogni parte del mondo.
Coscienti del fatto che questo abbigliamento tecnico se pur indispensabile non durerà per sempre, i ragazzi gireranno un piccolo documentario per raccontare le loro storie e farli scoprire al grande pubblico.
L’iniziativa non ha scopi di lucro, non ci sono organizzazioni ufficiali alle spalle; le spese saranno sostenute per intero dagli organizzatori dell’iniziativa supportati da donazioni.
Cosa aspettate allora? Allacciamo le scarpe e portiamole nei punti di raccolta indicati e sopratutto ricordate di lasciare un contributo per fare in modo che le nostre donazioni arrivino in Kenia e contribuiscano alla nascita di nuovi grandi campioni.
E non dimenticate di condividere a più non posso questo articolo.
Scopri i punti di raccolta e altre INFO UTILI.

Link CROWDFUNDING per coprire i costi de viaggio sopratutto i biglietti aerei.

Share