LIBERA LA TUA VOGLIA DI FITNESS

Blog

La mia esperienza con Acrovibes…e non chiamatelo AcroYoga!

Avete presente tutte quelle acrobazie che spesso si vedono eseguire in coppia dagli acrobati del circo? Oppure, avete mai visto una esibizione di ginnastica acrobatica?

Insomma provate ad immaginare due persone che giocano con l’equilibrio, la forza, la flessibilità e soprattutto sfidano la gravità per creare delle figure assolutamente armoniose e fluide tra loro ed ecco in cosa mi sono cimentata lo scorso weekend a Roma.

2018-02-24 17.10.59

Credo che sappiate ormai che adoro provare tutte le nuove discipline e attrezzature possibili per muovere il corpo, ma quello che forse non sapete è che una delle cose che mi ha sempre incuriosito era capire come fosse possibile che i ballerini o gli artisti del circo riuscissero a far volare e volteggiare in aria le proprie compagne e compagni con tanta apparente facilita. Da qualche tempo, complice il ritorno in voga dello yoga, sono spuntate tante pagine e profili di atleti e yogi che propongono la versione acrobatica di questa antica disciplina ed ecco che la mia curiosità aumenta.

Il caso ha voluto che conoscessi due fantastici personaggi con un fantastico progetto. Paolo Zotta e Alessandra Zavattarelli sono due ex compagni di scuola che decidono di mettere insieme la loro passione per lo sport, per lo yoga ( di cui sono insegnati certificati ) ma anche per l’allenamento callistenico, di cui Paolo è grande fan, e anche per l’acrobatica.  Nasce così il progetto Acrovibes che prima di tutto si propone di rendere le tecniche di ogni disciplina elencata accessibili a tutti e poi di portarle anche nelle palestre proponendo vere e proprie classi di gruppo dove ognuno ha la possibilità di misurarsi con se stesso e con gli altri partecipanti in movimenti probabilmente visti solo in tv.

2018-02-24 17.26.52

Dopo aver visto il primo video pubblicato su YouTube (  guardalo qui ) dai miei due amici decido di partecipare alla prima formazione per istruttori che si tiene a Roma nel Club Virgin Active dell’Eur organizzato in collaborazione con Fiteducation Italia. Già dalle prime ore capisco che ho fatto la scelta giusta: innanzitutto dopo una splendida accoglienza e la presentazione dei partecipanti iniziano a preparare le articolazioni e i muscoli tramite un warm up e degli esercizi di mobilità davvero molto mirati, il che ci fa subito capire che ci sarà da lavorare sodo.  Successivamente è il momento di trovare un partner, non per forza del sesso opposto, con il quale stabilire chi sarà la “base” e chi Il “flyer”. La base solitamente è la componente più stabile della coppia, è colui o colei che sostiene chi si troverà più in alto il flyer appunto. Adesso rimane da costruire la fiducia nell’altro e sincronizzare i movimenti quindi ci vengono proposti ieri e propri workout di coppia per poi passare allo studio delle prese di mani e piedi.

2018-02-25 13.02.56

Tutto è estremamente curato, dal manuale alle sessioni di anatomia e analisi delle posizioni e man mano che iniziamo a praticare e a prendere fiducia l’uno nell’altra e sopratutto a vincere la paura di cadere i sogni cominciano a diventare realtà.

Vedo i partecipanti sempre più entusiasti e questo crea un clima davvero leggero e divertente dove tutti cercano di fare tutto e di seguire al meglio le indicazioni di Alessandra e Paolo che ci incantano ad ogni dimostrazione.

Se vi state chiedendo se davvero tutti possano riuscire a fare certe cose la mia risposta è sì! Per ogni movimento o posizione da raggiungere ci sono delle tecniche da applicare e sopratutto a differenza di altre discipline, in Acrovibes tutto viene raggiunto per gradi e con una adeguata preparazione ed è propio questo il bello: la preparazione è già di per se un vero e proprio allenamento.

Se vi piacciono le sfide e sopratutto se come me avete voglia di provare nuovi modi per muovere il proprio corpo Acrovibes è il corso che fa per voi e vi suggerisco comunque di non lasciarvi scappare l’occasione di conoscere ‘unica disciplina che unisce forza, equilibrio e divertimento.

 

Seguite ACROVIBES sui social per restare sempre aggiornati sugli eventi e le formazioni.

 

 

Share